Perché Bitcoin è ancora forte?

Perché Bitcoin è ancora forte?

Nonostante le misure proibitive della People's Bank of China il Bitcoin è ancora forte, perché?

Perché Bitcoin è ancora forte? E perché le misure della Cina sulle criptovalute non hanno portato a un forte calo del prezzo delle criptovalute? La risposta sta nel fatto che più dell'80% dell'offerta globale di bitcoin è detenuta dagli hodler, i proprietari a lungo termine delle criptovalute.

Un po' di tempo fa, un annuncio simile a quello fatto dalla Cina avrebbe causato un'enorme agitazione nel mercato delle criptovalute. Immediatamente, ci sarebbe stato un rapido e disperato sell-off, con un calo significativo del valore della cripto-asset.

Questo non è il caso ora. Gli Hodler, noti per essere possessori di "mani forti", non si sono liberati dei loro bitcoin, in quanto di solito non rispondono immediatamente alle fluttuazioni del mercato, perché hanno più fiducia nella crescita della criptovaluta.

Nel frattempo, gli utenti cinesi di criptovalute, come è successo in passato, si sono spostati su altre piattaforme libere, che operano clandestinamente in quel paese. Diversi media hanno sottolineato che questo tipo di piattaforma ha aumentato le loro operazioni nell'ultimo trimestre.

Pertanto, anche se il Bitcoin è sceso fino al 10% e ancora una volta si è allontanato dalla soglia dei 50.000 dollari, gli esperti sono ottimisti sul fatto che il prezzo della criptovaluta rimbalzerà.

La maggior parte dei bitcoin è controllata dagli hodler

Secondo i dati di Glassnode, il numero totale di bitcoin che circolano sulla blockchain oggi è 18.828.000. Di questi, più di 15,4 milioni sono controllati da hodler. Gli altri 3,6 milioni appartengono a utenti "a breve termine". Secondo gli esperti, questi utenti hanno acquistato i loro bitcoin dopo che la criptovaluta ha raggiunto il massimo storico nell'aprile di quest'anno.

Secondo Glassnode, il 71,1% degli hodler di "mano forte", che hanno tenuto i loro bitcoin per più di cinque mesi, stanno facendo un profitto. Anche nel mezzo della presunta crisi causata dalla Cina, diverse borse hanno venduto più di 1,2 miliardi di dollari di bitcoin. Questo perché gli hodler hanno continuato ad accumulare più criptovalute.

Altri dati illustrano che la quantità totale di bitcoin depositati negli scambi ha continuato a diminuire negli ultimi sei mesi. Ad oggi, il saldo di Bitcoin disponibile negli scambi è equivalente a quello che era nell'agosto 2018. Questo dimostra anche che gli hodler stanno conservando le loro criptovalute in portafogli personali.

L'interesse per Bitcoin ha continuato a crescere. Una settimana fa è stato annunciato che i minatori di Bitcoin hanno prodotto il 700.000° blocco. Ciò significa che i minatori stanno ora lavorando con l'89,5% dello stock totale della criptovaluta. Dati recenti indicano che, se l'attuale tasso di produzione di blocchi continua, l'ultimo Bitcoin sarà disponibile nel 2140.

Avvertenze di rischio
I punti di vista e le opinioni espresse sono le opinioni di Crypto Currency 10 e sono soggette a modifiche in base al mercato e ad altre condizioni. Le informazioni fornite non costituiscono un consiglio di investimento e non dovrebbero essere considerate come tali. Tutto il (i) materiale (i) è stato ottenuto da fonti ritenute attendibili, ma la sua accuratezza non è garantita. Non vi è nessuna garanzia o rappresentazione in merito all'attuale precisione o responsabilità per le decisioni basate su tali informazioni.
Le variazioni dei tassi di cambio possono avere un effetto negativo sul valore, sul prezzo o sul reddito di un investimento.
La performance passata non è garanzia di risultati futuri e il valore di tali investimenti e delle loro strategie potrebbe aumentare o diminuire.

seo-backlins_240x300_it

Anuncio_240x300_it

Cryptocurrency10.com
Avenida Samuel Lewis, Torre Omega, suite 5D.
Panama.

Generale: [email protected]
Clienti: [email protected]
Supporto: [email protected]

Telefoni
Italy: +39 (06) 99335786
Spagna: +34 (93) 1845787
Panama: +507 8327893
Panama: +507 8339512
Stati Uniti: +1 (305) 3402627

Urgenze:
+507 8339512

Servizio al cliente dalle
15:00 - 18:00 (inglese, italiano, spagnolo)