EOS lancia la propria blockchain

EOS lancia la propria blockchain

EOS lancia la propria blockchain
La blockchain di EOS è ufficialmente attiva: è stata la comunità stessa a decidere data e orario di lancio, grazie ad una votazione trasmessa 4 giorni fa in diretta su YouTube.
Al momento EOS è la quinta criptovaluta più importante al mondo, con una capitalizzazione di mercato di oltre 9 miliardi di dollari. Il prezzo della moneta è di 10,28$.
In particolare, sono stati i cosiddetti "Block Producers" di EOS, l'equivalente dei miner nella rete Bitcoin, a decidere durante l'ultima sessione di votazione che il network dovesse essere attivato il giorno 9 giugno 2018 alle 15:00.
La notizia arriva appena una settimana dopo il rilascio al pubblico della versione 1.0 del protocollo EOSIO da parte di Block.one, l'azienda privata che ha realizzato la piattaforma. Il software è stato progettato per permettere alle imprese di sviluppare applicazioni blockchain di semplice scalabilità.
La scorsa settimana EOSIO, in diretta concorrenza con Ethereum (ETH) in quanto protocollo per la realizzazione di applicazioni decentralizzate (DApp), ha anche ricevuto un nuovo finanziamento. In collaborazione con la società britannica SVK Crypto, la compagnia ha infatti annunciato il lancio di un fondo d'investimento dal valore di 50 milioni di dollari, volto a supportare l'ecosistema EOSIO.
Gli sviluppatori definiscono EOS come un sistema operativo per le aziende, che permette di costruire applicazioni Blockchain per rimpiazzare quelle web, mantenendo al tempo stesso i medesimi principi strutturali. Sono due le caratteristiche che distinguono EOS da tutti gli altri progetti Blockchain:

  • la prima è l'assenza di spese di transazione grazie ad un modello di proprietà che utilizza risorse di rete equivalenti al suo stake senza che sia necessario pagare per ogni transazione. Questo modello di proprietà rende possibile gestire i propri costi prima di partecipare al sistema;
  • il secondo vantaggio è la scalabilità, con una potenza operazionale di milioni di transazioni al secondo.
    Un'altra importante funzione di ESO è che la criptovaluta non richiede una hard fork per implementare grosse modifiche alla rete.

Recentemente EOS ha inoltre completato la propria campagna di raccolta fondi, della durata di oltre un anno, raccogliendo la considerevole somma di 4 miliardi di dollari: la più grande Initial Coin Offering (ICO) della storia.
Questo progetto si pone come diretto antagonista di Ethereum riparliamo (avevamo già trattato EOS nella nostra newsletter dell’11 aprile scorso) di una piattaforma e soprattutto di una criptovaluta che, nonostante l’attuale fase ribassista, rimane assai interessante per gli sviluppi tecnici che avrà nell’immediato futuro e per la possibilità di investimento (EOS era già stata inserita nel nostro portafoglio proprio l’11 aprile con chiusura della posizione il 23 maggio, con un’ottima performance dell’80% in soli 45 giorni). Inseriremo sicuramente EOS nel nostro portafoglio.
È considerato uno dei progetti con maggiori potenzialità a lungo termine, ha raccolto fondi con una ICO molto lunga della durata di 1 anno (la ICO è terminata il 2 giugno 2018).

La Blockchain di EOS in competizione con Ethereum

È un progetto molto ambizioso, infatti il suo whitepaper è diviso in due documenti distinti e complementari: il Technical White Paper, in cui vengono approfondite le nozioni tecniche, dunque è rivolto specificatamente agli sviluppatori, e il Philosophical White Paper, documento rivolto agli investitori, che analizza il contesto economico in cui EOS dovrà svilupparsi ed indica i valori e gli obiettivi del progetto EOS. I due documenti, come detto, sono complementari. Mentre il secondo spiega con concetti ciò che la piattaforma vuole realizzare, il primo mostra con dati e formule come sarà possibile realizzarlo praticamente.
EOS non poteva non avere alle sue spalle un team di personalità e professionalità altamente specializzate e capaci, nel quale spiccano senza dubbio Brendan Blumer (attuale CEO di Block.one) e Daniel Larimer (CTO di EOS). In particolare, Dan Larimer è stato il creatore del concetto di DAO (Decentralizated Autonomous Organization) e lo sviluppatore dell’algoritmo Delegated Proof of Stake (DPoS) che sta alla base della EOS Blockchain.
EOS si propone di creare una blockchain rivoluzionaria che mira probabilmente a competere con Ethereum (con un numero elevato di transazioni al secondo e con fee decisamente più basse), tanto che da alcuni è stato soprannominato “Ethereum On Steroids”. Inoltre, proprio come Ethereum, la blockchain di EOS supporta un sistema open source per lo sviluppo di apps decentrate e gratuite, e di Smart Contratcs. Per rendere già flessibili queste implementazioni, EOS mette a disposizione degli sviluppatori, sia interni al progetto che privati, alcuni servizi molto interessanti come l’upgrading, il debugging, la possibilità di un’autenticazione sicura e la messa in comunicazione fra le dapps tra loro.
Il progetto EOS si basa su tre parole-chiave fondamentali, tra l’altro messe ben in evidenza sulla homepage del sito di Eos. Queste parole-chiave sono:

1) scalabilità: riguarda la quantità delle transazioni che la piattaforma riuscirà a supportare. A differenza di Ethereum, come detto, EOS permetterà latenze bassissime (circa 10 secondi a transazione) anche nel caso di sovraffollamento di richieste;
2) flessibilità: ha a che fare con la funzione di blocco di un’operazione nel caso del verificarsi di un errore sia del sistema sia dell’utente. Questa funzione rende dunque reversibile una transazione errata, come può essere a esempio l’inserimento da parte dell’utente di un indirizzo errato del destinatario;
3) usabilità: riguarda la facilità di utilizzo della piattaforma. EOS guarda anche all’utente meno esperto, fornendo un’interfaccia grafica e delle funzionalità intuitive e di facile utilizzo.

Da tutto questo emerge la Mission di EOS: trasmettere sicurezza e fiducia sulla sua blockchain al fine di attirare nuovi investitori. Infatti, attraverso il finanziamento del progetto block.one, EOS vuole creare una piattaforma blockchain accessibile a tutte le imprese, in modo da permettere loro di poter usufruire di questa tecnologia informatica per il loro stesso business. EOS punta in questo modo a diventare il punto di riferimento e l’ecosistema di supporto per una nuova economia decentrata.
EOS è sempre stata in quotazione, anche durante lo svolgimento della ICO. Le quotazioni sono comunque partite dal valore di 0,4 USD e, in poco tempo, sono arrivate al record di circa 18 USD (gennaio 2018), per poi assestarsi intorno ai 6 USD. Attualmente il suo valore è di 10,28 USD, piazzandosi all’5° posto nella classifica delle criptovalute per capitalizzazione di mercato con un cap di oltre 9 miliardi di dollari e un flottante giornaliero di circa 1 miliardo di USD.
E’ possibile acquistare EOS su molti exchange; noi suggeriamo Binance, HitBTC, Kraken, Kukoin, OKEx, Livecoin, IDEX.

 

Ha bisogno di una consulenza?
Prenotare

Avvertenze di rischio
I punti di vista e le opinioni espresse sono le opinioni di Crypto Currency 10 e sono soggette a modifiche in base al mercato e ad altre condizioni. Le informazioni fornite non costituiscono un consiglio di investimento e non dovrebbero essere considerate come tali. Tutto il (i) materiale (i) è stato ottenuto da fonti ritenute attendibili, ma la sua accuratezza non è garantita. Non vi è nessuna garanzia o rappresentazione in merito all'attuale precisione o responsabilità per le decisioni basate su tali informazioni.
Le variazioni dei tassi di cambio possono avere un effetto negativo sul valore, sul prezzo o sul reddito di un investimento.
La performance passata non è garanzia di risultati futuri e il valore di tali investimenti e delle loro strategie potrebbe aumentare o diminuire.

OBD_240x300_it

localbitcoin_en_240x300

Luna_240x600_es

Cryptocurrency10.com
Avenida Samuel Lewis, Torre Omega, suite 5D.
Panama.

Generale: [email protected]
Clienti: [email protected]
Supporto: [email protected]

Telefoni
Italy: +39 (06) 99335786
Spagna: +34 (93) 1845787
Panama: +507 8327893
Panama: +507 8339512
Stati Uniti: +1 (305) 3402627

Urgenze:
+507 8339512

Servizio al cliente dalle
15:00 - 18:00 (inglese, italiano, spagnolo)