Dai denti di balena a Bitcoin: una breve storia del denaro

Dai denti di balena a Bitcoin: una breve storia del denaro

Il denaro è un oggetto che non ha valore intrinseco, eppure oggi quel pezzo di carta, quella moneta di metallo o quella criptovaluta sono indispensabili per la vita contemporanea.

Il denaro è indispensabile alla vita contemporanea, come è successo? La risposta si trova nella storia secolare del denaro. Nei tempi antichi non c'era denaro. La gente usava le merci per barattare, ma con la crescita dell'economia, diventava sempre più difficile mantenere il sistema del baratto perché le due parti non potevano accordarsi.

In questo scenario, il denaro sembrava facilitare questi scambi. I suoi vantaggi cominciarono ad essere visti immediatamente, poiché stabiliva il prezzo dei servizi e dei beni in una sola unità e come riserva di valore.

Nei primi tempi, praticamente qualsiasi cosa serviva come denaro, dai chicchi di riso, alle conchiglie, ai denti di balena e persino agli schiavi. Gradualmente, però, la moneta metallica prese il sopravvento come oggetto più piccolo, più facile da produrre, più facile da trasportare e più durevole.

Per molto tempo sono coesistiti diversi tipi di monete. Un rapporto del parlamento olandese del 1606 affermava che c'erano più di 500 tipi di monete d'oro e più di 340 tipi di monete d'argento nei Paesi Bassi. Tale diversità era un problema per il commercio.

L'ingegnosità umana arrivò a risolvere questo problema con due innovazioni epocali. La prima fu la creazione della pressa a cilindri, che standardizzò l'emissione delle monete e le rese più simili tra loro. L'altra innovazione fu la creazione di banche.

Nel 1609 fu fondata la Banca di Amsterdam. Lì, i compratori e i venditori potevano aprire dei conti in cui mettevano del contante. Quindi, ogni transazione tra loro non era regolata dallo scambio diretto di denaro, ma era raccolta e controllata dalla banca.  Così, la banca si posizionava come un agente che forniva sicurezza alle parti coinvolte nel business. 

La storia del denaro: dal baratto alla criptovaluta

L'esperienza di Amsterdam fu presto replicata da altre città e governi che sostennero la creazione delle prime banche centrali. Questi riuscirono a controllare l'emissione di denaro e, in questo modo, la grande diversità di monete in circolazione scomparve gradualmente. La prima banca centrale fu la Riksbank svedese nel 1668. Questo fu seguito dalla Banca d'Inghilterra nel 1694. Entrambi offrivano credito al governo e stabilivano un sistema di pagamenti ai commercianti.

Nel 1716, John Law fondò la Banque Générale Privée de Paris. Da lì, furono emesse banconote, sostenute da depositi d'oro. Non fu la prima emissione di banconote nella storia, ma fu una delle più importanti.

Tutti i paesi hanno istituito banche centrali. Questi riducevano i dubbi sulla qualità delle banconote e delle monete in circolazione e funzionavano come metodo di stabilità dei prezzi. Poiché controllavano l'emissione di denaro, le banche centrali diventavano le banche delle banche, perché fornivano liquidità alle banche.

Dopo la fine del sistema di Bretton Woods nel 1971, che ha messo fine all'idea che le banconote in dollari fossero sostenute dall'oro, il mondo è entrato in un sistema interamente incentrato sul denaro fiat. La banconota si è sostenuta da sola.

Ma il ruolo delle banche centrali e la vitalità del sistema finanziario contemporaneo sono stati messi in discussione da molti. I progressi tecnologici hanno permesso la creazione di alternative sempre più attraenti. Per più di qualcuno, l'ascesa delle criptovalute è uno dei passi più avanzati nell'evoluzione storica del denaro.

La storia del denaro non finisce qui. I libri mastri della Banca di Amsterdam nel XVII secolo sono ora la blockchain, in cui ogni spazio è verificabile e non c'è modo di contraffare. La moneta fiduciaria e l'oro lasceranno il posto a Bitcoin, Ethereum e altre criptovalute. È una rivoluzione, ma non un fulmine. Ci vorrà del tempo per prendere piede.

Avvertenze di rischio
I punti di vista e le opinioni espresse sono le opinioni di Crypto Currency 10 e sono soggette a modifiche in base al mercato e ad altre condizioni. Le informazioni fornite non costituiscono un consiglio di investimento e non dovrebbero essere considerate come tali. Tutto il (i) materiale (i) è stato ottenuto da fonti ritenute attendibili, ma la sua accuratezza non è garantita. Non vi è nessuna garanzia o rappresentazione in merito all'attuale precisione o responsabilità per le decisioni basate su tali informazioni.
Le variazioni dei tassi di cambio possono avere un effetto negativo sul valore, sul prezzo o sul reddito di un investimento.
La performance passata non è garanzia di risultati futuri e il valore di tali investimenti e delle loro strategie potrebbe aumentare o diminuire.

seo-backlins_240x300_it

Anuncio_240x300_it

Cryptocurrency10.com
Avenida Samuel Lewis, Torre Omega, suite 5D.
Panama.

Generale: [email protected]
Clienti: [email protected]
Supporto: [email protected]

Telefoni
Italy: +39 (06) 99335786
Spagna: +34 (93) 1845787
Panama: +507 8327893
Panama: +507 8339512
Stati Uniti: +1 (305) 3402627

Urgenze:
+507 8339512

Servizio al cliente dalle
15:00 - 18:00 (inglese, italiano, spagnolo)