Quali sono i migliori wallet di criptovalute?

Quali sono i migliori wallet di criptovalute?

Tutti coloro che hanno investito in criptovalute o stanno pensando di farlo dovrebbero valutare il rischio che corrono al mantenere tali criptovalute negli exchange. Gli attacchi informatici su queste piattaforme stanno diventando più comuni ed i furti le rapine registrate finora hanno portato a perdite di svariati milioni di dollari. Di fronte a questo complesso problema, una delle soluzioni più utilizzate oggi è quella di utilizzare un portafoglio elettronico o wallet.


Un portafoglio elettronico per criptovalute è una applicazione, un sito Web o un dispositivo che gestisce le chiavi private che danno accesso alle criptovalute. Se stessimo cercando una similitudine, sarebbe come un conto bancario che consente l'accesso al sistema monetario tradizionale. È opportuno chiarire che questi portafogli non contengono le criptovalute, poiché fanno parte della blockchain, ma solo contengono delle chiavi.

Attraverso queste chiavi private le persone dimostrano di possedere un codice digitale che può essere utilizzato per accedere gli indirizzi memorizzati Senza un wallet non sarà possibile ricevere, archiviare o spendere le criptovalute.

Perché gli Exchange non sono sicuri per mantenere le criptovalute?

Gli Exchange sono molto popolari, ma a volte presentano carenze nella sicurezza. Le persone quando operano con criptodivisa lo fanno con piattaforme come Coinbase perché da lì possono acquistare vendere o traferire la criptodivisa; ma hanno lo svantaggio che la persona non ha il controllo totale sul sistema. Se uno di questi servizi, in cui è depositata la criptovaluta scompare o viene attaccato esiste la possibilità di perdere l'investimento in criptodivisa.

Gli esempi di errori di sicurezza in exchange sono molteplici: Mt.Gox ha chiuso dopo il furto di 744.000 BTC che, al momento, avrebbero un valore di circa 7 150 milioni di euro. Un bug in Parity ha causato danni per 280 milioni di dollari; mentre i 120.000 BTC rubati a Bitfinex hanno causato una perdita di quasi 1.200 milioni di euro.

In realtà, gli Exchange si sono rivelati utili e operativi per gestire le criptovalute, ma non per custodirle. Per fare ciò, l'opzione migliore sono i portafogli elettronici di criptovalute.

Cosa dovrebbe avere un portafoglio elettronico per criptovalute?

Quando si seleziona il portafoglio elettronico ideale, è importante tenere conto di diversi elementi:

  • Privacy: è fondamentale sapere chi avrà il controllo sulle chiavi pubbliche e private.
  • Sicurezza: è fondamentale conoscere le caratteristiche del portafoglio, poiché non pochi possono essere esposti a virus e potrebbero essere violati.
  • Usabilità: che sia semplice e facile da capire per fare transazioni senza commettere errori.

Verifica delle transazioni: un altro punto chiave, poiché esistono diversi tipi di verifiche. Ad esempio, per la validazione completa si intende il download della intera blockchain, invece nella validazione semplificata solo si scarica il hash del blocco, mentre, nella convalida centralizzata, il nodo viene facilitato da un terzo.

Tipi di wallet di criptovaluta

Esistono diversi tipi di wallet e la scelta dipende dal modo in cui cerchi di gestire la tua criptovaluta. Se vuoi operare di frequente con le criptovalute, avrai bisogno logicamente di un wallet diverso da quello di un'altra persona che invece preferisce conservare le sue criptovalute e usarle come investimento a medio o lungo termine.

Tra i tipi di portamonete elettronici troviamo:

 Desktop wallet

Questo tipo di wallet si chiama così quando installato sul computer o laptop. Questo software consente di creare indirizzi di criptovaluta da inviare e ricevere, nonché di memorizzare le chiavi di questi wallet. Tra i più usati oggi sono:

  • Bitpay: portafoglio Bitcoin che funziona su sistemi operativi Windows, Linux o Mac, e anche su dispositivi mobili iOS o Android.
  • Exodus: è considerato il portafoglio desktop più sicuro sul mercato. Si distingue dal resto perché può essere utilizzato anche come Exchange, poiché consente di acquistare Bitcoin attraverso la stessa piattaforma.
  • Bitcoin Core: include la libreria Bitcoin ed è un codice aperto, quindi è possibile verificare e integrare il suo codice sorgente.
  • Electrum: è un wallet raccomandato per coloro che muovono i primi passi con le criptovalute. È un progetto Open Source ed è disponibile per Windows, OSX, Linux e Android. Il software ottiene informazioni tramite server speciali collegati alla rete Bitcoin che acquisiscono una copia della blockchain e la notificano a Electrum ogni volta che si verifica un cambiamento.
  • Copay: è una wallet open source, sviluppata da BitPay. Funziona su iOS, Android, Linux, Mac, Windows e Chrome. È molto utile per famiglie, aziende o gruppi di lavoro in cui è richiesta la firma di più persone per approvare la transazione.
  • BitGo: attraverso questa piattaforma ogni transazione richiede due firme, in questo modo le criptovalute sono protette da malware e attacchi ai server.

Mobile Wallet

Questo tipo di wallet è molto comodo perché installato nel nostro cellulare o tablet come applicazione per cui sarà sempre accessibile. Questi wallet memorizzano le chiavi private e consentono di operare da loro. Tra i più riconosciuti al momento possiamo menzionare:

  • Coinomi: Il wallet è disponibile su iOS e Android. Accetta Bitcoin, Ethereum, Ethereum clasic, Litecoin e altre criptovalute.
  • Bitcoin Wallet: questo portafoglio facilita l'acquisizione di Bitcoin facilmente e rapidamente, attraverso un conto bancario o una carta di debito. È molto utile per coloro che stanno iniziando e funziona in qualsiasi sistema operativo. Permette di effettuare pagamenti tramite codici QR, NFC, Bluetooth o URL Bitcoin.
  • Mycelium: ha versioni iOS e Android. Puoi utilizzare la rete Tor come proxy ed, in questo modo, impedire a terzi di associare i pagamenti al tuo indirizzo IP.
  • Copay: è disponibile per tutte le versioni mobili. Supporta il protocollo di pagamento Bitcoin completo, consente di utilizzare una o più firme, in questo modo è possibile gestire fondi condivisi con altre persone.
  • Breadwallet: è una borsa progettata per iOS. I costi di transazione sono opzionali tra veloci o economici, a seconda delle necessità di ogni persona.

Web Wallet

Questa modalità di wallet è molto popolare, perché può essere utilizzato da qualsiasi browser web. Questo è, allo stesso tempo, un problema poiché la persona non ha alcun controllo su quei servizi che funzionano nei server delle aziende che li mantengono. Il funzionamento degli Exchange è proprio basato sui portafogli web.

Paper Wallet  

È un documento in cui compaiono tutti i dati necessari per generare un numero qualsiasi di indirizzi privati. Questo tipo di wallet è più utilizzato da persone che hanno conoscenze tecniche.

Wallet fisico (Hardware wallet)

Fino ad ora sono i più utilizzati ed i più sicuri. Questi dispositivi fisici hanno un chip sicuro che garantisce che solo tramite l'autenticazione della chiave privata si possa accedere al wallet. Avendo il controllo assoluto sulla chiave privata c'è anche il controllo sulle criptovalute immagazzinate lì. Sono i più utili per chi cerca di custodire criptovaluta a medio e lungo termine.

Quali sono i migliori portafogli fisici (hardware wallet) di criptovalute?

Due aziende controllano la maggior parte degli hardware wallet per criptovalute: Trezor e Ledger. Entrambe hanno creato prodotti che offrono una soluzione efficace per coloro che cercano di proteggere i loro criptoattivi.

Trezor

Trezor si definisce "il wallet più originale e sicuro". Il dispositivo di questo marchio può memorizzare token ERC20 e diverse criptovalute come BTC, BCH, LTC, DASH e ZSC. I loro dispositivi sono molto sicuri, sono resistenti al acqua e consentono di vedere le conferme delle transazioni, 2FA (autenticazione a due fattori), tra le altre caratteristiche.

Ledger

Ledger offre anche dispositivi che consentono di archiviare da Bitcoin e Ethereum a diversi altcoin. Questi dispositivi, come Trezor, hanno un piccolo schermo e dei pulsanti laterali che servono a confermare le transazioni.

Queste non sono le uniche borse fisiche delle criptovalute, poiché altre aziende hanno sviluppato dispositivi più economici e con molti vantaggi.

Keep Key

I dispositive di keep Key possono memorizzare Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Litecoin, Doge e Dash. Inoltre hanno anche la capacità di scambiare criptovalute direttamente attraverso Shapeshift.

Bitlox

Bitlox è diverso dagli altri wallet fisici perché invece di essere connesso tramite una porta USB a un computer è connesso solo tramite Bluetooth. È un dispositivo molto sottile e può archiviare solo Bitcoin.

BitBox digitale

Questo dispositivo è il più piccolo di tutti. Utilizza una scheda micro SD, è compatibile con TOR e Tails e dispone della opzione 2FA.

Ha bisogno di una consulenza?
Prenotare

Avvertenze di rischio
I punti di vista e le opinioni espresse sono le opinioni di Crypto Currency 10 e sono soggette a modifiche in base al mercato e ad altre condizioni. Le informazioni fornite non costituiscono un consiglio di investimento e non dovrebbero essere considerate come tali. Tutto il (i) materiale (i) è stato ottenuto da fonti ritenute attendibili, ma la sua accuratezza non è garantita. Non vi è nessuna garanzia o rappresentazione in merito all'attuale precisione o responsabilità per le decisioni basate su tali informazioni.
Le variazioni dei tassi di cambio possono avere un effetto negativo sul valore, sul prezzo o sul reddito di un investimento.
La performance passata non è garanzia di risultati futuri e il valore di tali investimenti e delle loro strategie potrebbe aumentare o diminuire.

Consultas_240x240_it

OBD_240x300_it

Cryptocurrency10.com
Avenida Samuel Lewis, Torre Omega, suite 5D.
Panama.

Generale: [email protected]
Clienti: [email protected]
Supporto: [email protected]

Telefoni
Italy: +39 (06) 99335786
Spagna: +34 (93) 1845787
Panama: +507 8327893
Panama: +507 8339512
Stati Uniti: +1 (305) 3402627

Urgenze:
+507 8339512

Servizio al cliente dalle
15:00 - 18:00 (inglese, italiano, spagnolo)