PayPal e MasterCard aprono alle criptovalute

PayPal e MasterCard aprono alle criptovalute

Anni fa, il CEO di MasterCard Ajay Banga disse che "le valute non controllate dai governi sono spazzatura”. Ora la sua azienda ha riconsiderato questa posizione, e gli utenti europei potranno utilizzare le carte MasterCard caricate con criptovalute in qualsiasi parte del mondo, attraverso il servizio Wirex, una società di pagamento con valuta criptata.

 

L'alleanza Wirex e MasterCard per coprire il mercato delle criptomonete

Wirex è stata la prima azienda al mondo a ricevere una licenza commerciale da MasterCard, quindi è entrata nel programma di sviluppo delle criptomonete. Questa adesione permetterà a Wirex di emettere carte di pagamento per i suoi clienti europei. Con questa carta saranno in grado di effettuare acquisti, nonché di scambiare le diverse criptovalute disponibili ed effettuare prelievi di contanti presso i bancomat. Inoltre entro la fine dell'anno Wirex anche potrà emettere carte aziendali.

Questo è il secondo importante contratto che Wirex ha concluso con un emittente di carte, in quanto giá dall’ inizio di questo anno aveva ottenuto di poter offrire carte di debito Visa.

Inoltre, MasterCard ha aperto la porta a diverse aziende del settore delle criptomonete per farle aderire al suo programma di accelerazione. Le aziende interessate attraverseranno un processo di qualche settimana e, dopo aver ottenuto l'adesione, saranno in grado di integrare la tecnologia MasterCard nei loro servizi.

Tra i requisiti per l'adesione di MasterCard vi è quello che richiede alle aziende di garantire la sicurezza dei clienti e la protezione delle informazioni dei clienti e delle transazioni eseguite. Queste aziende devono lavorare in conformità con le leggi e i regolamenti dei paesi in cui operano e devono implementare meccanismi internazionali anti-riciclaggio.

 

Anche Paxos e PayPal salgono sul crypto-cart

PayPal inizierà ad offrire servizi di criptovaluta, dopo aver stipulato un accordo con Paxos. L'azienda ha introdotto il servizio Paxos Crypto Brokerage, un'API che permette alle aziende di integrare le capacità di acquisto, vendita e spedizione di criptovalute nelle proprie applicazioni.

Questa funzionalità di Paxos sarà sfruttata da PayPal per integrare i servizi di compravendita cripto nella sua piattaforma e anche per gestire gli aspetti tecnici e normativi di questi servizi.

Paxos ha ottenuto una licenza dallo Stato di New York che la autorizza a detenere beni in oro e criptovalute, come il Bitcoin e l'Ethereum, appartenenti a investitori istituzionali.

Ha bisogno di una consulenza?
Prenotare

Avvertenze di rischio
I punti di vista e le opinioni espresse sono le opinioni di Crypto Currency 10 e sono soggette a modifiche in base al mercato e ad altre condizioni. Le informazioni fornite non costituiscono un consiglio di investimento e non dovrebbero essere considerate come tali. Tutto il (i) materiale (i) è stato ottenuto da fonti ritenute attendibili, ma la sua accuratezza non è garantita. Non vi è nessuna garanzia o rappresentazione in merito all'attuale precisione o responsabilità per le decisioni basate su tali informazioni.
Le variazioni dei tassi di cambio possono avere un effetto negativo sul valore, sul prezzo o sul reddito di un investimento.
La performance passata non è garanzia di risultati futuri e il valore di tali investimenti e delle loro strategie potrebbe aumentare o diminuire.

localbitcoin_it_240x300

Luna_240x600_it

Cryptocurrency10.com
Avenida Samuel Lewis, Torre Omega, suite 5D.
Panama.

Generale: [email protected]
Clienti: custome[email protected]
Supporto: [email protected]

Telefoni
Italy: +39 (06) 99335786
Spagna: +34 (93) 1845787
Panama: +507 8327893
Panama: +507 8339512
Stati Uniti: +1 (305) 3402627

Urgenze:
+507 8339512

Servizio al cliente dalle
15:00 - 18:00 (inglese, italiano, spagnolo)