L'Europa è divisa sulla regolazione delle criptovalute

L'Europa è divisa sulla regolazione delle criptovalute

Le criptovalute mantengono l'Europa divisa, poiché mentre diversi paesi hanno adottato posizioni più aperte verso la criptovaluta, altri preferiscono regolare una tecnologia che, di per sé, è decentralizzata.
In Francia, il famoso economista Jean-Pierre Landau, in collaborazione con il Ministero dell'Economia e delle Finanze, ha pubblicato un'analisi esauriente in cui ha spiegato i motivi per cui non era necessario regolare le criptovalute. In tale relazione ha sostenuto i "principi minimi di trasparenza, integrità e solidità per gli Exchanges, che dovrebbero essere considerati dai legislatori come parte integrante dei futuri piani dell'Unione europea nell'emissione di un Euro-Bitlincense”. Il governo di Vladimir Putin, in Russia, mantiene una posizione ora più aperta verso le criptovalute. Già era stata presentata "HASH", la prima cripto banca d'investimento, lanciata da Qiwi Blockchain Tekhnologies con lo scopo di supportare le offerte valutarie iniziali (ICO). Gli esperti sperano che Mosca approvi presto una legge regolatoria relativa alle criptovalute e alla blockchain.
In Polonia, il commercio e l'estrazione di criptovalute sono riconosciuti ufficialmente e questo è un paese che supporta la blockchain. Il Polish Blockchain Technology Accelerator conferma aver partecipato nello sviluppo di una criptovaluta nazionale, lo Zloty digitale; inoltre, la banca polacca, PKO Bank Polski, ha collaborato con la società blockchain Coinfirm per offrire un sistema di archiviazione e verifica dei documenti bancari.

Molti paesi Europei sono interessati alle criptovalute

Invece, nell'agosto 2017, l'Agenzia per il governo elettronico dell'Ucraina ha avviato un piano iniziale per vendere immobili agli investitori stranieri in ambiente blockchain.
Uno dei paesi europei in cui è possibile vedere più sostegno e interesse per le criptovalute è l'Estonia. Esiste il modernissimo programma di residenza elettronica del governo, che consente a chiunque nel mondo di fare domanda online e diventare un residente virtuale dell'Estonia. In questo modo si ottiene l'accesso alle piattaforme economiche online di quel paese, oltre a poter costituire società e ottenere licenze. Inoltre, l'Estonia partecipa a diversi progetti di servizio pubblico che funzionano con blockchain, compresi i servizi sanitari.
Un altro paese baltico, la Lettonia, ha aderito al Memorandum of Understanding, una coalizione tra i ministeri estone e lituano, con l'obiettivo di promuovere e ampliare la blockchain per incoraggiare le innovazioni nei mercati dei capitali. Infine, la Banca centrale della Lituania richiede una separazione tra i servizi finanziari tradizionali e le attività relative alle criptovalute. Tuttavia, questa banca rilascia licenze in modo economico e rapido, ideale per le ICO.
Le posizioni della Banca centrale europea sulle criptovalute sono andate cambiando negli ultimi anni. Se nel 2017 questa istituzione era riluttante verso le criptovalute, le dichiarazioni più recenti indicano un'inclinazione e un'apertura a discutere i problemi delle criptovalute.
Gli esperti europei concordano sul fatto che le criptovalute non hanno ancora la capacità di sostituire le monete tradizionali, a causa della volatilità e della mancanza della tecnologia necessaria; ma, allo stesso modo in cui i sistemi di criptovalute evolvono, sarà possibile risolvere questi problemi. Gli specialisti prevedono che in futuro, le criptovalute ed il denaro emesso dallo stato coesisteranno e la criptovaluta contribuirà ad eliminare il monopolio dei sistemi bancari centralizzati.

 

Vuole investire in criptomonete?

Le offriamo il portafoglio CryptoFIB30, settimanale in PDF. Nel documento viene riportato un portafoglio di criptovalute con alte prospettive reddituali suggerito dal nostro staff (vengono indicate le date ed i prezzi di acquisto delle cripto segnalate oltre a segnali operativi -quando vendere o tenere-).

Bitcoin Future: per chi invece preferisce seguire il derivato, viene analizzato il Bitcoin future, quotato sul CME, con l’indicazione di livelli importanti e target operativi di acquisto/vendita in ottica settimanale.

Pagare

Avvertenze di rischio
I punti di vista e le opinioni espresse sono le opinioni di Crypto Currency 10 e sono soggette a modifiche in base al mercato e ad altre condizioni. Le informazioni fornite non costituiscono un consiglio di investimento e non dovrebbero essere considerate come tali. Tutto il (i) materiale (i) è stato ottenuto da fonti ritenute attendibili, ma la sua accuratezza non è garantita. Non vi è nessuna garanzia o rappresentazione in merito all'attuale precisione o responsabilità per le decisioni basate su tali informazioni.
Le variazioni dei tassi di cambio possono avere un effetto negativo sul valore, sul prezzo o sul reddito di un investimento.
La performance passata non è garanzia di risultati futuri e il valore di tali investimenti e delle loro strategie potrebbe aumentare o diminuire.

localbitcoin_es_240x300

OBD_240x300_es

Cryptocurrency10.com
Avenida Samuel Lewis, Torre Omega, suite 5D.
Panama.

Generale: [email protected]
Clienti: [email protected]
Supporto: [email protected]

Telefoni
Italy: +39 (06) 99335786
Spagna: +34 (93) 1845787
Panama: +507 8327893
Panama: +507 8339512
Stati Uniti: +1 (305) 3402627

Urgenze:
+507 8339512

Servizio al cliente dalle
15:00 - 18:00 (inglese, italiano, spagnolo)