È redditizio estrarre criptovalute con l'antivirus Norton?

È redditizio estrarre criptovalute con l'antivirus Norton?

Con CryptoNorton, gli utenti possono ora estrarre criptovalute con l'antivirus Norton Ethereum dai loro computer. È redditizio? 

Ora puoi estrarre criptovalute con l'antivirus Norton dal tuo computer. Questo attraverso Norton Crypto, uno strumento disponibile sulla piattaforma di questa azienda.

È redditizio? Le opinioni sui social network sono divise. Ora, se prendiamo in considerazione le alte specifiche hardware che Norton chiede, così come il 15% che l'azienda trattiene per sé, i conti non sembrano quadrare.

Norton Crypto è uno strumento che, per ora, permette di estrarre Ethereum con il computer del cliente. Quando la persona non sta usando il computer, ha luogo il mining. Norton crea il wallet di ogni utente per ricevere Ethereum. È quindi possibile ritirare il denaro da questo wallet a un portafoglio personale su Coinbase.

Per accettare il mining di criptovalute, Norton Crypto richiede al cliente di avere una scheda grafica NVIDIA con almeno sei gigabyte di memoria. L'alta domanda di queste schede ha portato a un aumento significativo del loro prezzo sul mercato. Non è quindi né facile né economico avere una scheda così avanzata.

Inoltre, c'è il problema della commissione. Norton Crypto prende il 15% di ciò che ogni persona estrae sulla piattaforma. Questa non sembra una cifra elevata. Tuttavia, è essenziale prendere in considerazione il costo dell'elettricità per l'estrazione.

il mini-mining è il futuro?

Attualmente, in molti paesi europei il prezzo per Kw/h è aumentato. Per esempio, la tariffa dell'elettricità in Spagna varia tra 0,22 e 0,42 euro per kWh. Su questa base, il calcolatore online MinerStar ha stimato che uno spagnolo, lavorando con Norton Crypto, avrebbe un reddito netto di poco più di due euro al giorno.

Poi, da quei due euro, dovremmo dedurre il 15% che Norton trattiene. Inoltre, bisogna tenere presente che la scheda grafica, funzionando tutto il tempo, è più probabile che si rompa.

Oggi ci sono altri strumenti, come NiceHash, che offrono la stessa cosa: estrarre criptovalute con il proprio computer. Però NiceHash non fa pagare una commissione del 15% sull'importo estratto.

Infine, queste aziende non tengono conto anche dei danni all'hardware del nostro computer. Quindi, per i minatori su piccola scala, queste alternative finiscono per essere poco redditizie.

Quello che è certo è che, con i divieti di estrazione in molti paesi, il sistema di mining debba cambiare. Nel prossimo futuro potremmo tutti dover minare per mantenere attiva la blockchain.

Avvertenze di rischio
I punti di vista e le opinioni espresse sono le opinioni di Crypto Currency 10 e sono soggette a modifiche in base al mercato e ad altre condizioni. Le informazioni fornite non costituiscono un consiglio di investimento e non dovrebbero essere considerate come tali. Tutto il (i) materiale (i) è stato ottenuto da fonti ritenute attendibili, ma la sua accuratezza non è garantita. Non vi è nessuna garanzia o rappresentazione in merito all'attuale precisione o responsabilità per le decisioni basate su tali informazioni.
Le variazioni dei tassi di cambio possono avere un effetto negativo sul valore, sul prezzo o sul reddito di un investimento.
La performance passata non è garanzia di risultati futuri e il valore di tali investimenti e delle loro strategie potrebbe aumentare o diminuire.

localbitcoin_it_240x300

Anuncio_240x300_it

Cryptocurrency10.com
Avenida Samuel Lewis, Torre Omega, suite 5D.
Panama.

Generale: [email protected]
Clienti: [email protected]
Supporto: [email protected]

Telefoni
Italy: +39 (06) 99335786
Spagna: +34 (93) 1845787
Panama: +507 8327893
Panama: +507 8339512
Stati Uniti: +1 (305) 3402627

Urgenze:
+507 8339512

Servizio al cliente dalle
15:00 - 18:00 (inglese, italiano, spagnolo)