Cos’è NEM (XEM)?

Cos’è NEM (XEM)?

NEM è una delle criptovalute alternative al Bitcoin più interessanti che ci siano in circolazione al momento, proprio per il fatto che si tratta di un progetto molto ambizioso e differente rispetto a quello legato a Bitcoin.
La criptovaluta NEM, abbreviazione per “New Economy Movement”, è stata lanciata il 31 marzo 2015 con simbolo sugli exchange “XEM”.
Sviluppata interamente con Java (anche se adesso stanno riscrivendo il codice in C++), inizialmente NEM sarebbe dovuta nascere con un hard fork da NXT, un altro progetto già esistente, anche se poi gli sviluppatori hanno cambiato idea.
NEM è la prima blockchain basata su smart asset, che il team sviluppatore chiama Smart Asset System, ed è la caratteristica principale di questa criptovaluta. Questa piattaforma è stata progettata per essere una blockchain aperta e altamente personalizzabile, costruita tramite semplici ma potenti API e utilizzabile per molteplici funzioni.
Attraverso gli Smart Assets gli sviluppatori possono utilizzare la rete di NEM a proprio piacimento e, come già detto prima, per molteplici funzioni. Alcuni degli utilizzi più interessanti possono essere per: votazioni, elezioni, crowfunding, pagamenti o servizi di escrow, proprietà di titoli azionari, archiviazione sicura di documenti, gestione di programmi di client-fidelity, ecc...

NEM: 4 componenti fondamentali

Lo Smart Asset System che caratterizza NEM può essere scomposto in quattro componenti fondamentali:

  • Address (Indirizzi): sono una sorta di contenitori per asset che possono essere cambiati o aggiornati nel corso del tempo. Possono contenere denaro, contratti, o qualsiasi tipo di documento. Un address potrebbe quindi contenere semplicemente i risparmi di un utente, oppure contenere qualcosa di diverso come un pacco che deve essere spedito, un contratto che deve essere firmato, un atto di compravendita di un immobile;
  • Mosaic (Mosaici): si tratta di asset digitali che circolano all’interno degli Address e che possono essere trasferiti tra i diversi indirizzi;
  • Namespace: indirizzi web che provano l’identità dell’utilizzatore e forniscono un luogo dove immagazzinare i propri asset.
  • Transazioni: attraverso le transazioni si possono utilizzare i propri asset completando azioni come il trasferimento di mosaici tra address oppure trasferire e configurare la proprietà di un address.

Come si può notare, NEM è un progetto che ben si presta ad essere utilizzabile per molte tipologie di business e per diverse funzionalità, al contrario dei più famosi Bitcoin che hanno una funzione prettamente monetaria.
Un’altra differenza importante tra NEM e Bitcoin è che NEM utilizza il cosiddetto algoritmo Proof-of-Importance anziché il Proof-of-Work dei Bitcoin, per raggiungere consenso e sviluppare la partecipazione all’interno del network.
Ogni nodo che fa parte del network di NEM ha un importance score, ovvero una sorta di valutazione che gli viene assegnata e in base alla quale viene determinato quante volte quel nodo può fare harvesting di XEM, il token utilizzato all’interno della rete NEM.
Insomma, l’harvesting di NEM può essere assimilato al mining dei Bitcoin: è questo il modo con cui è possibile ottenere XEM dal network di NEM. Ma per poter avere un importance score e partecipare all’harvesting, bisognerà detenere almeno 10.000 XEM nel proprio account.
Inoltre, il grafico delle transazioni generali in NEM viene analizzato costantemente per capire quali sono i nodi che stanno contribuendo di più alla crescita della rete. In definitiva, questo sistema è stato pensato per premiare coloro che sono più attivi all’interno della rete NEM: più attivo sei, più alto sarà il tuo importance score e più chance avrai di partecipare all’harvesting e guadagnare XEM come ricompensa.
Ma vi è un ulteriore punto a favore per NEM: dato che il sistema Proof-of-Importance non richiede prestazioni hardware importanti, chiunque con un qualsiasi computer di fascia media può diventare un nodo completo della rete NEM e partecipare quindi all’harvesting.
Un sistema del genere evita che l’harvesting possa essere centralizzato nelle mani di poche persone che possono permettersi server e apparecchiature costose da dedicare a questa funzione. Che è proprio ciò che invece accade con i Bitcoin, dove ormai la potenza di calcolo richiesta per fare il mining di Bitcoin è davvero spropositata e richiede un hardware dedicato e complesso. Un altro grosso vantaggio a favore di NEM sta nel fatto che il network richiede poca energia per il suo funzionamento. Per gestire un nodo e quindi partecipare alla fase di harvesting, occorre 100 volte meno energia rispetto alla gestione di un nodo della rete Bitcoin. E così si spiega perché le commissioni per le transazioni sul network di NEM sono così basse rispetto alla concorrenza. Per essere precisi, il costo attuale delle transazioni su NEM è di solo lo 0,01% del valore della transazione. Una cifra estremamente bassa rispetto non solo alle altre criptovalute ma anche ai più famosi mezzi di pagamento quali VISA e Mastercard che richiedono commissioni dall’1,5% fino al 3%. E inoltre sono molto rapide: solo 6 secondi per apparire sulla blockchain e 20 secondi circa per avere la conferma dell’avvenuta transazione.
NEM è una rete dove vi è il 100% di tracciabilità delle transazioni effettuate al suo interno.
NEM non è quindi una criptovaluta che fa della privacy o dell’anonimato uno dei suoi punti di forza, come invece accade per altre criptovalute come Monero o Dash, per esempio. Al contrario, NEM punta sulla trasparenza totale delle transazioni fatte dai suoi utenti.
La quotazione di questa criptovaluta è cresciuta fino a toccare quota $2.00 a dicembre 2017. Il suo valore poi ha subito un drastico calo, proprio come tutte le altre criptovalute durante il primo trimestre 2018, calando a quota $0,22.
NEM è sicuramente un progetto interessante sul quale è consigliabile investire per il medio-lungo termine. Di certo non si tratta di una criptovaluta adatta alla mera speculazione, proprio perché NEM si focalizza più sullo sviluppo della sua piattaforma, che incentivarne l’utilizzo come valuta di scambio.
Ora, a questi valori, potrebbe essere un buon momento per investire o per incrementare le posizioni (XEM è già inserita nel nostro portafoglio), considerando che nei prossimi mesi del 2018 sicuramente verranno introdotti anche nuovi aggiornamenti. Secondo le analisi, NEM potrebbe comodamente ritornare di nuovo a quota $2.00 e probabilmente stabilizzarsi intorno ai $3.00 per il 2018.
Attualmente XEM quota 0,40 usd, piazzandosi all’14° posto nella classifica delle criptovalute per capitalizzazione di mercato con un cap di oltre 3 miliardi e 600 milioni di dollari.
Rappresenta senza dubbio una valuta digitale molto più interessante da un punto di vista commerciale e speculativo.
Attualmente è possibile acquistare XEM su molti exchange, anche tra i più noti; noi suggeriamo: Binance, HitBTC, OKEx, Huobi, Poloniex, Bittrex, Livecoin.

 

Vuole investire in criptomonete?

Le offriamo il portafoglio CryptoFIB30, settimanale in PDF. Nel documento viene riportato un portafoglio di criptovalute con alte prospettive reddituali suggerito dal nostro staff (vengono indicate le date ed i prezzi di acquisto delle cripto segnalate oltre a segnali operativi -quando vendere o tenere-).

Bitcoin Future: per chi invece preferisce seguire il derivato, viene analizzato il Bitcoin future, quotato sul CME, con l’indicazione di livelli importanti e target operativi di acquisto/vendita in ottica settimanale.

Pagare

Avvertenze di rischio
I punti di vista e le opinioni espresse sono le opinioni di Crypto Currency 10 e sono soggette a modifiche in base al mercato e ad altre condizioni. Le informazioni fornite non costituiscono un consiglio di investimento e non dovrebbero essere considerate come tali. Tutto il (i) materiale (i) è stato ottenuto da fonti ritenute attendibili, ma la sua accuratezza non è garantita. Non vi è nessuna garanzia o rappresentazione in merito all'attuale precisione o responsabilità per le decisioni basate su tali informazioni.
Le variazioni dei tassi di cambio possono avere un effetto negativo sul valore, sul prezzo o sul reddito di un investimento.
La performance passata non è garanzia di risultati futuri e il valore di tali investimenti e delle loro strategie potrebbe aumentare o diminuire.

OBD_240x300_en

Estafas_internet_240x600_es

Consultas_240x240_it

Cryptocurrency10.com
Avenida Samuel Lewis, Torre Omega, suite 5D.
Panama.

Generale: [email protected]
Clienti: [email protected]
Supporto: [email protected]

Telefoni
Italy: +39 (06) 99335786
Spagna: +34 (93) 1845787
Panama: +507 8327893
Panama: +507 8339512
Stati Uniti: +1 (305) 3402627

Urgenze:
+507 8339512

Servizio al cliente dalle
15:00 - 18:00 (inglese, italiano, spagnolo)