Bitcoin è morto?

Bitcoin è morto?

Quante volte Bitcoin è stato dato per morto? Ogni volta che ci sono grandi oscillazioni vari i media tradizionali, falsi guru, banchieri e politici, naturalmente ostili alle criptovalute, sentenziano la morte del Bitcoin.
Ebbene, sembra siano almeno 300 le volte che Bitcoin è stato dato per morto, truffa, bolla, e aria fritta…. C’è addirittura un sito che tiene conto di tutte le volte che Bitcoin viene dichiarato morto: si tratta della sezione “obituary stats” del sito www.99bitcoins.com.
Secondo questo sito la prima volta che Bitcoin è stato dato per morto era il 15 dicembre 2010, quando 1 BTC valeva circa 0,2 dollari... L’ultima volta che è accaduto sarebbe stato il 30 maggio 2018.
C’è anche la statistica anno per anno: nel 2010 è stato dato per morto 1 volta soltanto, mentre già nel 2011 furono 6 le volte che fu dato per spacciato. Il record per ora spetta ovviamente al 2017, quando fu dato per morto addirittura 118 volte (quasi una volta ogni 3 giorni). E il 2017 invece è stato l’anno in cui Bitcoin ha raggiunto il picco massimo di quotazione (circa 20.000$) a dicembre.

Bitcoin è ancora qui, sempre attivo

E invece, con grande dispiacere dei numerosi delatori, Bitcoin è ancora qui, sempre attivo ed in continua diffusione a livello globale. E, come molti esperti dichiarano: “non esiste il pulsante cancella/annulla”. Il suo valore potrà anche scendere (o salire), ma la tecnologia (blockchain) con cui è stato realizzato è virtualmente inarrestabile, oltre che invulnerabile. E chi conosce i principi ed il funzionamento della blockchain può anche comprendere meglio i motivi per i quali bitcoin e le altre criptovalute sono osteggiate e combattute da banche centrali, banche d’affari, lobby di potere, certi Governi e personaggi politici.
Perciò, secondo noi, Bitcoin continuerà ad esistere, che lo si voglia o meno. La cosa peggiore che gli potrà accadere, in assoluto, è che il suo valore torni ad essere poco significativo, come fino a qualche anno fa, ma è un’ipotesi che ad oggi sembra davvero poco plausibile, a meno che non si verifichino problemi tecnici imprevisti per i quali non venga trovata una soluzione.
Tuttavia, potremmo essere certi che continuerà periodicamente ad essere dato per morto, ed a “risorgere” dalle sue “ceneri”, proprio come l’araba fenice. Anzi, più il prezzo salirà, più verrà dato per morto, quindi paradossalmente un accanimento in questo senso potrebbe persino essere un buon segno.

Vuole investire in criptomonete?

Le offriamo il portafoglio CryptoFIB30, settimanale in PDF. Nel documento viene riportato un portafoglio di criptovalute con alte prospettive reddituali suggerito dal nostro staff (vengono indicate le date ed i prezzi di acquisto delle cripto segnalate oltre a segnali operativi -quando vendere o tenere-).

Bitcoin Future: per chi invece preferisce seguire il derivato, viene analizzato il Bitcoin future, quotato sul CME, con l’indicazione di livelli importanti e target operativi di acquisto/vendita in ottica settimanale.

Pagare

Avvertenze di rischio
I punti di vista e le opinioni espresse sono le opinioni di Crypto Currency 10 e sono soggette a modifiche in base al mercato e ad altre condizioni. Le informazioni fornite non costituiscono un consiglio di investimento e non dovrebbero essere considerate come tali. Tutto il (i) materiale (i) è stato ottenuto da fonti ritenute attendibili, ma la sua accuratezza non è garantita. Non vi è nessuna garanzia o rappresentazione in merito all'attuale precisione o responsabilità per le decisioni basate su tali informazioni.
Le variazioni dei tassi di cambio possono avere un effetto negativo sul valore, sul prezzo o sul reddito di un investimento.
La performance passata non è garanzia di risultati futuri e il valore di tali investimenti e delle loro strategie potrebbe aumentare o diminuire.

voip_240x600_es

Cryptocurrency10.com
Avenida Samuel Lewis, Torre Omega, suite 5D.
Panama.

Generale: [email protected]
Clienti: [email protected]
Supporto: [email protected]

Telefoni
Italy: +39 (06) 99335786
Spagna: +34 (93) 1845787
Panama: +507 8327893
Panama: +507 8339512
Stati Uniti: +1 (305) 3402627

Urgenze:
+507 8339512

Servizio al cliente dalle
15:00 - 18:00 (inglese, italiano, spagnolo)