Come vendere BTC e incassare contanti

Come vendere BTC e incassare contanti

Per certi versi i bitcoin sono assimilabili ai contanti: sono un bene al portatore (individuato dalla propria chiave privata), si scambiano direttamente senza intermediari e senza alcun limite o controllo.
Certo, le transazioni in BTC sono registrate pubblicamente sulla blockchain, mentre quelle in contanti non sono registrate in alcun modo, ma la registrazione sulla blockchain è anonima, quindi questa differenza è solo relativamente significativa.
Ma come si può fare a convertire BTC in contanti e in valuta fiat?. Specifichiamo subito che l’operazione non è così immediata…
Il primo modo ed il più semplice è quello di venderli su un normale exchange che accetta valute fiat, trasferire poi gli eur/usd o altre valute dal vostro account sull’exchange al vostro c/c tradizionale, e prelevare i contanti dal conto corrente con un ATM o presso lo sportello della propria banca.
Per quanto sia semplice non è immediato e prevede una transazione sul proprio conto corrente bancario.
Il secondo modo è più complesso: trovare qualcuno disposto a comprare i vostri BTC pagandovi in contanti, di persona.
In questo caso bisognerebbe organizzare un incontro fisico e provvedere allo scambio.
Per poter trovare il compratore ci si può avvalere dell’aiuto di LocalBitcoins dove, oltre agli scambi online, si possono anche fissare incontri per scambi fisici in contanti.
Anche questo metodo non è velocissimo, inoltre presenta qualche problematica, ovvero come ci si può fidare della persona che si andrà ad incontrare?. Purtroppo sono diversi i casi in cui, magari essendoci in ballo grosse cifre, l’incontro si è rivelato essere una truffa o un’imboscata (è capitato non solo per le criptovalute).

Il modo piú facile di vendere BTC e incassare contanti      

Un terzo modo è quello di utilizzare una carta di debito in valuta fiat alimentata in criptovalute. Infatti esistono alcune carte di debito in cui si possono versare criptovalute e spendere (o prelevare) valuta fiat.
Di sicuro questo è il sistema più rapido, perché una volta ottenuta la carta, effettuare il versamento in crypto è facile e veloce. A quel punto è possibile ad esempio prelevare contanti con quella carta in un qualsiasi ATM abilitato.
Il difetto principale di questa opzione sono i costi di commissione: queste carte infatti convertono le crypto in fiat, ma con un costo di commissione sulla conversione. Pertanto i contanti che si ottengono avranno un valore inferiore alle crypto con cui di fatto li avete pagati.
Il quarto modo in teoria sarebbe ancora più veloce, ma purtroppo raramente è utilizzabile.
Infatti esistono degli ATM che convertono fiat in crypto, e che sono anche in grado di fare l’operazione contraria, ovvero di convertire crypto in fiat. In questo caso è sufficiente recarsi all’ATM, effettuare un versamento in crypto (dai propri wallet crypto) e prelevare fiat.
Purtroppo però questo tipo di ATM è ancora raro, perché la maggioranza degli ATM invece consente solo il cambio da fiat in crypto. Su coinatmradar.com è possibile visualizzare sia la mappa di tutti gli ATM crypto disponibili, sia quella degli ATM che consentono anche la vendita di crypto in cambio di fiat (filtro “sell”): come potrete notare questi ultimi sono decisamente in numero minore. Inoltre bisogna tenere in considerazione i costi di commissione sul cambio, come nella terza opzione.
Un ultimo modo sarebbe quello di convertire i BTC non in contanti fisici (ovvero banconote), ma in stable coin tipo USDT o GUSD. Ovviamente non è affatto la stessa cosa, ma le stable coin basate su valute fiat sono in realtà molto più simili ai contanti di quanto non si creda. Il loro limite è quello di non essere ancora ampiamente accettate, mentre il contante è accettato praticamente ovunque, ma in futuro potrebbero diffondersi molto di più e diventare una valida alternativa alle scomodissime banconote.

Vuole investire in criptomonete?

Le offriamo il portafoglio CryptoFIB30, settimanale in PDF. Nel documento viene riportato un portafoglio di criptovalute con alte prospettive reddituali suggerito dal nostro staff (vengono indicate le date ed i prezzi di acquisto delle cripto segnalate oltre a segnali operativi -quando vendere o tenere-).

Bitcoin Future: per chi invece preferisce seguire il derivato, viene analizzato il Bitcoin future, quotato sul CME, con l’indicazione di livelli importanti e target operativi di acquisto/vendita in ottica settimanale.

Pagare

Avvertenze di rischio
I punti di vista e le opinioni espresse sono le opinioni di Crypto Currency 10 e sono soggette a modifiche in base al mercato e ad altre condizioni. Le informazioni fornite non costituiscono un consiglio di investimento e non dovrebbero essere considerate come tali. Tutto il (i) materiale (i) è stato ottenuto da fonti ritenute attendibili, ma la sua accuratezza non è garantita. Non vi è nessuna garanzia o rappresentazione in merito all'attuale precisione o responsabilità per le decisioni basate su tali informazioni.
Le variazioni dei tassi di cambio possono avere un effetto negativo sul valore, sul prezzo o sul reddito di un investimento.
La performance passata non è garanzia di risultati futuri e il valore di tali investimenti e delle loro strategie potrebbe aumentare o diminuire.

Spectrocoin 240x400

Coinmama-IT

etoroIT

Binance

Cryptocurrency10.com
Avenida Samuel Lewis, Torre Omega, suite 5D.
Panama.

Generale: [email protected]
Clienti: [email protected]
Supporto: [email protected]

Telefoni
Italy: +39 (06) 99335786
Spagna: +34 (93) 1845787
Panama: +507 8327893
Panama: +507 8339512
Stati Uniti: +1 (305) 3402627

Urgenze:
+507 8339512

Servizio al cliente dalle
02:00 - 06:00 (inglese, italiano, spagnolo)
08:00 - 17:00 (inglese, italiano, spagnolo)