Come evitare truffe su LocalBitcoins

Come evitare truffe su LocalBitcoins

Di Mary Purpari

A causa di limiti fissati dal sistema bancario internazionale sul commercio di criptovalute negli Exchange,  le persone convergono sempre di più sui siti di trading peer-to-peer (punto a punto) ossia persona a persona. LocalBitcoin (LBC) è uno dei più popolari di questi scambi P2P.

Nonostante LocalBitcoin sia un Exchange peer-to-peer dei più altamente usati in tutto il mondo, è anche una delle piattaforme più appetibili ai truffatori i quali cercano con ogni mezzo di aggirare la sicurezza per attingere ai conti degli utenti del’l Exchange.

La seguente storia riguarda un utente dell’Exchange LocalBitcoin a cui hanno quasi sottratto 2 bitcoin attraverso un elaborato schema con un mix di SMS spoofing (con identità falsificata), manomissioni delle prove e semplici bugie agli amministratori di LBC. L' utente ed i suoi Bitcoin sono stati salvati all'ultimo minuto grazie a un'osservazione attenta.

I consigli su come evitare eventi simili verranno inclusi durante la progressione della storia, al fine di garantire un trading più sicuro su LocalBitcoin.



 Scammer richiede un trade

Questa storia parla di Erik. Dopo aver inserito un annuncio su LBC per la vendita di 2 BTC - circa 10.500 USD - Erik ha ricevuto una richiesta da un utente di nome Shoibsheikh786, il cui account è stato successivamente sospeso.

Poiché l'utente era nuovo sul sito e non aveva ricevuto alcun feedback, Erik era riluttante a condurre affari con lui. Sfortunatamente, c'è una regola su LBC che se un potenziale acquirente offre una richiesta di trading alle condizioni richieste, tale commercio non può essere negato dal venditore e, quindi, Erik è rimasto senza scelta.

Ti consigliamo di impostare linee guida precise quando offri un trade, come per esempio un limite a quanto sei disposto a vendere a un nuovo acquirente, un punteggio minimo di feedback, oltre a mezzi di sicurezza come l'identità verificata o SMS di verifica

Verifica di identità da parte del venditore

Richiedendo la prova legale dell'ID dell'acquirente, Erik si è reso conto che l'indirizzo IP, il numero di telefono ed il passaporto presentati come documenti di identità erano stati rilasciati da diversi paesi.

C'erano, ovviamente, diversi segnali di allarme qui: l'acquirente parlava fluentemente l'inglese, ma il suo passaporto proveniva da un paese non di lingua inglese, il nome sul passaporto non era lo stesso dell'ID utente di LBC, ed il numero di telefono proveniva da ancora un altro paese. A differenza di molti siti web P2P internazionali, LocalBitcoin non consente al venditore di rifiutare le richieste di trading.

L'inizio della truffa

Dopo aver verificato l'ID dell'acquirente, Erik ha chiesto di inviare i fondi sul suo conto bancario. In risposta alla richiesta, l'acquirente invia uno screenshot che mostra che il trasferimento è già stato effettuato.

Lo screenshot mostrava che 10.500 USD erano stati inviati sul conto di una persona che non aveva assolutamente alcun legame con Erik. L'acquirente ha avviato una disputa affermando che, nonostante Erik avesse ricevuto i fondi, non stava trasferendo i BTC.

Iniziare una controversia

I BTC venduti sono generalmente detenuti in un deposito a garanzia dalla maggior parte degli Exchange peer-to-peer e pertanto non sono accessibili da nessuna delle parti fino a quando non sia stato confermato il trasferimento dei fondi (INR). Siccome Erik non aveva ricevuto il denaro, non ha confermato la ricezione dei fondi a LBC. A causa di questi due fatti, entrambe le parti hanno avviato una disputa.

Quando c'è una transazione contestata, entrambe le parti vengono contattate da un amministratore del sito che verificherà tutte le prove e poi deciderà a chi appartengono i BTC. Quindi, scopriamo cosa è successo dopo che l'amministratore ha ascoltato la versione di Erik e del truffatore.

Suggerimento utile: esistono limiti su quanto denaro può essere trasferito sia localmente che internazionalmente, a meno che le transazioni avvengano all'interno dello stesso istituto bancario. Se Erik avesse saputo questo, avrebbe potuto approfittarne, dato che questa transazione era molto al di sopra del limite legale e si sarebbe risparmiato tempo e preoccupazioni.

Il truffatore aveva il vantaggio nella disputa a causa delle sue false prove

Il truffatore ottenne il suo primo appiglio quando l'amministrazione della LBC conversò con lui per risolvere la questione.

Il falso acquirente raccontò una storia di come aveva stipulato un accordo bilaterale con il titolare del conto bancario (presumibilmente Erik, l'account era del tutto fittizio) in cui il titolare del conto aveva fornito il numero di conto per completare il bonifico mentre chiedeva al truffatore di creare un account LocalBitcoin in modo che la transazione potesse essere completata.

Per dare peso alle sue bugie, lo scammer ha fornito una serie di record di chat SMS sotto forma di un video dal suo telefono. Il video mostrava il numero di telefono di Erik, salvato come "Erik BTC". Poi ha chattato con il numero di Erik senza che Erik ne fosse a conoscenza. C'è una svolta ancora più sorprendente nella storia.

Dai un'occhiata qui!

Il truffatore fornisce chat via SMS con il nome falso usando il numero di telefono di Erik. Come potrebbe la chat scammer usare il numero di Erik a sua insaputa?

Esiste una tecnica di truffa chiamata Spoofing con la quale una persona può inviare un SMS o chiamare qualsiasi numero utilizzando un numero falso o un falso ID di chiamata. Ed è così che il truffatore è stato in grado di fare una chat fittizia con il numero di Erik - attraverso un servizio di ID libero che permette cambiare a piacimento l’identificatore di chiamate. Per fortuna, il truffatore ha fatto un errore di cui parleremo un po’ più tardi.

Lo spoofing è legale in diversi paesi, compresi gli Stati Uniti d'America, a meno che non venga utilizzato per scopi fraudolenti.  Sfortunatamente, esistono scappatoie legali che consentono ai truffatori e ad altri malintenzionati di usare questa tecnica anche in Paesi dove dovrebbero essere bloccati. Molti di questi chat sembrano provenire da fonti legittime.

Suggerimento utile: Anche se lasciare il proprio numero di telefono su LocalBitcoins è una tendenza comune per facilitare gli scambi, gli scammers sono più che felici di approfittare di questa tendenza.

Se ricevi messaggi su WhatsApp relativi al trading BTC offline, non pensarci proprio!

Venditore sull'orlo di perdere i suoi 2 BTC

Torniamo alla storia di Erik. Si trovò nei guai perché il truffatore aveva la prova falsa che aveva pagato mentre Erik non poteva fornire la prova del contrario. Il truffatore aveva un video e affermava che mentre gli screenshot possono essere falsificati, non è possibile falsificare un video. Erik ha richiesto più tempo all'amministratore in modo da poter fare ricerche e raccogliere prove. Per precauzione e per prepararsi a dar battaglia, ha rimosso il suo numero di telefono - la principale causa dei suoi problemi - dal suo profilo LBC.  A quel punto, il truffatore aveva anche tolto il suo numero di telefono e dato del bugiardo a Erik. Tutto è diventato ancora più nebuloso. A quel punto, tutto ciò che Erik poteva dire era che non aveva idea di chi fosse il cosiddetto proprietario del conto bancario fittizio e, ovviamente, non poteva fornire un estratto conto.

Fortunatamente per Erik, l'amministratore ha deciso di concedergli tempo fino al lunedì successivo, consentendo ad Erik di raccogliere prove e dimostrare che il truffatore stava mentendo. Durante la sua ricerca, ha fatto una scoperta interessante che ha fornito la chiave per abbattere il truffatore e rovinare il suo piano.

Il punto di svolta della controversia

Mentre studiava lo scammer, Erik notò che, mentre il numero di telefono sembrava essere lo stesso del suo, era mancante di una cifra. Sfidò il truffatore dopo aver comunicato la sua scoperta all'amministratore di LocalBitcoin. Il truffatore si scusò e revocò la sua offerta di trading.

Suggerimenti utili: Il numero di telefono impreciso non è stato un incidente; è stato fatto nella speranza che sarebbe passato inosservato. Ovviamente se il truffatore avesse usato il numero corretto, Erik avrebbe avuto i record della conversazione e di conseguenza la prova che era stato truffato.

Poiché il trading di criptovalute è, per la maggior parte, non regolato, i trader dovrebbero essere consapevoli e operare solo sugli scambi P2P con una forte sicurezza e in conformità al protocollo KYC.


* Il nome di Erik è stato cambiato per proteggere la sua identità

Vuole investire in criptomonete?

Le offriamo il portafoglio CryptoFIB30, settimanale in PDF. Nel documento viene riportato un portafoglio di criptovalute con alte prospettive reddituali suggerito dal nostro staff (vengono indicate le date ed i prezzi di acquisto delle cripto segnalate oltre a segnali operativi -quando vendere o tenere-).

Bitcoin Future: per chi invece preferisce seguire il derivato, viene analizzato il Bitcoin future, quotato sul CME, con l’indicazione di livelli importanti e target operativi di acquisto/vendita in ottica settimanale.

Pagare

Avvertenze di rischio
I punti di vista e le opinioni espresse sono le opinioni di Crypto Currency 10 e sono soggette a modifiche in base al mercato e ad altre condizioni. Le informazioni fornite non costituiscono un consiglio di investimento e non dovrebbero essere considerate come tali. Tutto il (i) materiale (i) è stato ottenuto da fonti ritenute attendibili, ma la sua accuratezza non è garantita. Non vi è nessuna garanzia o rappresentazione in merito all'attuale precisione o responsabilità per le decisioni basate su tali informazioni.
Le variazioni dei tassi di cambio possono avere un effetto negativo sul valore, sul prezzo o sul reddito di un investimento.
La performance passata non è garanzia di risultati futuri e il valore di tali investimenti e delle loro strategie potrebbe aumentare o diminuire.

Changelly 240x400

Spectrocoin 240x400

Coinmama-IT

etoroIT

keepkey

XCoin

CEX

CoinbaseEN

Binance

Consulenze

backlink_it

Cryptocurrency10.com
Avenida Samuel Lewis, Torre Omega, suite 5D.
Panama.

Generale: [email protected]
Clienti: [email protected]
Supporto: [email protected]

Telefoni
Italy: +39 (06) 99335786
Spagna: +34 (93) 1845787
Panama: +507 8327893
Panama: +507 8339512
Stati Uniti: +1 (305) 3402627

Urgenze:
+507 8339512

Servizio al cliente dalle
02:00 - 06:00 (inglese, italiano, spagnolo)
08:00 - 17:00 (inglese, italiano, spagnolo)